Atalanta-Napoli 1-2: Kvara ed Elmas per gli azzurri

Atalanta-Napoli 1-2 e azzurri terzi in classifica, superando (almeno per il momento) il Milan. La partita è stata molto combattuta da entrambe le parti, con azioni d’attacco da ambo i lati. Mazzarri ha saputo ben motivare la squadra, che si è affidata ai suoi uomini migliori, soprattutto a centrocampo. Dopo alcuni minuti di studio, gli azzurri affondano il colpo con Rrahmani di testa, ma il gol è annullato per fuorigioco di poco. Ma la squadra azzurra riesce a segnare poco dopo, sempre di testa, con Kvara, abile a sfruttare un cross di Raspadori. Gli azzurri avrebbero anche una seconda occasione per raddoppiare, con un batti e ribatti in area, concluso senza però riuscire a segnare. Olivera nel frattempo si infortuna gravemente.

Nella ripresa entra un’Atalanta molto più motivata in campo e Lookman pareggia i giochi, sempre di testa. Adesso la Dea gioca bene e mette in forte difficoltà i partenopei. Ma sul momento più bello per i padroni di casa, Carnesecchi sbaglia il rinvio e Osimhen appoggia la palla ad Elmas che trafigge il portiere atalantino per il raddoppio degli azzurri. Entrano Muriel e Scamacca ma il risultato non cambia più: Mazzarri resuscita gli azzurri prima del trio Real Madrid-Inter-Juventus!

Atalanta-Napoli, il tabellino

ATALANTA (3-4-1-2): Carnesecchi; Scalvini, Djimsiti, Kolasinac (31′ st Bonfanti); Zappacosta (33′ pt Hateboer), Koopmeiners, Ederson, Bakker (1′ st Ruggeri); Pasalic; De Ketelaere (39′ st Muriel), Lookman (39′ st Scamacca). A disp.: Musso, Rossi, Holm, Adopo, Zortea, Miranchuk. All.: Gasperini.

NAPOLI (4-3-3): Gollini; Di Lorenzo, Rrahmani, Natan (33′ st Ostigard), Olivera (38′ pt Jesus); Anguissa, Lobotka, Zielinski (33′ st Cajuste); Politano (18′ st Elmas), Raspadori (18′ st Osimhen), Kvaratskhelia. A disp.: Meret, Contini, Zanoli, Zerbin, Ostigard, Demme, Gaetano, Simeone. All.: Mazzarri.

ARBITRO: Mariani di Aprilia

MARCATORI: 44′ pt Kvaratskhelia (N), 7′ st Lookman (A), 34′ st Elmas.

NOTE: Ammoniti: Djimsiti, Kolasinac (A); Natan, Di Lorenzo (N). Recupero: 4′ pt; 5′ st.

Comments

comments

Pin It on Pinterest