Icardi al Napoli: l’Inter non trova acquirenti per l’attaccante e ADL ci prova

Icardi al Napoli?

E’ una suggestione che da diverso tempo rimbalza tra le stanze dei bottoni azzurre, ma l’elevata valutazione dell’attaccante ha sempre impedito la felice conclusione della trattativa. Rispetto all’anno scorso, il cui valore del cartellino era pari a 110 milioni, oggi il prezzo dell’attaccante è sceso sui 50, rendendo la trattativa più agevole, almeno sulla carta, per i dirigenti napoletani. Milik quest’anno ha comunque realizzato 17 gol, è di un anno più giovane di Icardi e ha siglato più gol dell’attaccante nell’ultima stagione, complice però la frattura interna allo spogliatoio dell’Inter.

Wanda Nara, l’agente di Icardi, chiede uno stipendio di 7 milioni di euro l’anno. Vedremo se l’allenatore Conte riuscirà a convincere l’attaccante nerazzurro a rimanere oppure se i vertici interisti e il calciatore vogliono separarsi dopo un anno tribolato.

La Juventus sembra essere avvantaggiata nella trattativa, avendo messo sul piatto soldi e Dybala. Ma Marotta vorrebbe solo cash, ed ecco che ADL, riuscisse a monetizzare qualche cessione, potrebbe mettere insieme la cifra necessaria che metterebbe a disposizione di Ancelotti un attaccante letale in area di rigore.

Comments

comments