Milan-Napoli 1-0: azzurri incapaci di tirare in porta

Milan-Napoli 1-0 e azzurri che scivolano al nono posto in classifica. Il punto più basso in serie A della storia di ADL come presidente del Napoli (a parte la seconda stagione di Reja in A quando gli azzurri arrivarono 12esimi ma non dopo uno scudetto). Il gol che decide la sfida è stato di Theo su un grave errore della difesa del Napoli.

Il primo tempo vede gli azzurri giocare con il 3-5-1-1 per cercare di arginare gli avanti del Milan. Dopo alcuni minuti di buon Napoli, i rossoneri prendono le contromisure e vanno in vantaggio: Leao imbuca per Theo, che si inserisce tra la difesa larga del Napoli e mette dentro per il vantaggio del Milan. Napoli incapace di tirare in porta (tranne un’occasione per Simeone con un tiro a lato sullo 0-0) nella prima frazione.

Nella ripresa si vede un Napoli diverso, più propositivo rispetto alla prima frazione con l’ingresso di Politano. Proprio il nazionale italiano quasi prende la porta con un bel tiro liftato. Milan che sfiora il raddoppio nelle ripartenze. Mazzarri inizia a mettere dentro tutti i calciatori offensivi a sua disposizione: Raspadori, Lindstrom, Ngonge. Azzurri arrembanti per cercare di pareggiare la gara. Palo finale degli azzurri e tante mischie in area di rigore che però non portano al pari.

Azzurri fuori dall’Europa dopo aver stravinto uno scudetto non è accettabile. Occorre trovare soluzioni per migliorare.

Milan-Napoli: tabellino

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria (dal 37’ Florenzi), Kjær (dal 66’ Simic), Gabbia, Theo Hernández; Bennacer (dal 65’ Musah), Adli; Pulisic (dal 80’ Jimenez), Loftus-Cheek, Leão; Giroud (dal 80’ Jovic). All.: Pioli.

NAPOLI (3-5-1-1): Gollini; Østigård (dal 46’ Politano), Rrahmani, Juan Jesus (dal 90’ Ngonge); Di Lorenzo, Anguissa, Lobotka, Zieliński (dal 76’ Lindstrom), Mazzocchi (dal 76’ Olivera); Kvaratskhelia; Simeone (dal 55’ Raspadori). All.: Mazzarri.

Arbitro: Doveri di Roma 1.

Marcatori: 25’ Theo

Ammoniti: 85’ Juan Jesus, 90’+6 Theo.

Recupero: 3′ 1T, 5’ 2T.

Comments

comments

Pin It on Pinterest