Napoli-Atalanta 0-3: squadra già in vacanza

Napoli-Atalanta 0-3 e azzurri ormai fuori dai giochi europei. Inutile dire che oggi era l’ultima spiaggia per la squadra di Calzona di restare aggrappata alla zona europea che conta e oggi vede solo la Conference League all’orizzonte. Quindi un’Europa di serie C e peraltro comunque impegnativa da un punto di vista di trasferte ed energie (si gioca di giovedì).

L’Atalanta nel primo tempo fa capire subito come stanno le cose e, dopo un’occasione capitata a Miranchuk, lo stesso calciatore russo punisce Meret al minuto 26. A fine primo tempo raddoppia Scamacca dopo che la Dea aveva avuto altre occasioni da rete (bravo Meret a sventare le minacce).

Nella ripresa fuori Raspadori e Traorè per Zielinski e Ngonge. Koopmeiners chiude i giochi al termine della gara, dopo che comunque l’Atalanta aveva comunque avuto delle buone occasioni per triplicare. Nel Napoli l’unico a rendersi pericoloso è stato Osimhen.

Per il Napoli adesso altre otto gare per chiudere la stagione in modo dignitoso e pianificare (come avrebbe dovuto fare l’anno scorso) la prossima stagione, che sarà di ripartenza.

Napoli-Atalanta: tabellino

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa (30′ s.t. Simeone), Lobotka, Traorè (1′ s.t. Zielinski); Politano (22′ s.t. Lindstrom), Osimhen, Raspadori (1′ s.t. Ngonge). All. Calzona.

ATALANTA (3-4-2-1): Carnesecchi; Scalvini (26′ s.t. Toloi), Hien, Kolasinac (22′ s.t. Djimsiti); Hateboer, de Roon, Ederson, Zappacosta (15′ s.t. Ruggeri); Miranchuk, Pasalic (16′ s.t. Koopmeiners); Scamacca (16′ s.t. Lookman). All. Gasperini.

Arbitro: Pairetto di Nichelino.

Marcatori: 26′ p.t. Miranchuk (A), 45′ p.t. Scamacca (A), 43′ s.t. Koopmeiners (A).

Ammoniti: 38′ p.t. Osimhen (N), 9′ s.t. Kolasinac (A), 39′ s.t. Di Lorenzo (N).

Comments

comments

Pin It on Pinterest