Napoli-Inter 4-1: Zielinski-Mertens e Ruiz fanno cantare il San Paolo

Napoli-Inter 4-1, gli azzurri hanno avuto la meglio in un incontro ben giocato contro un avversario più motivato ma forse un pochino giù fisicamente. Azzurri motivati forse dal dimostrare ai propri tifosi che la stagione non è stata poi così male, soprattutto se comparata a quella di avversari più titolati e blasonati, come Milan e Inter, che sono giunti in classifica ad un punteggio molto inferiore a quello della squadra di Ancelotti.

Ad aprire le danze ad inizio match è stato il polacco Zielinski, che con un tiro da lontano riesce a scagliare la palla nell’incrocio dei pali portando gli azzurri in vantaggio. Dopo alcune occasioni da entrambe le parti e con un’Inter pericolosa con Lautaro, nella ripresa il Napoli si porta sul 2-0 con Mertens che raggiunge Attila Sallustro nella classifica dei migliori marcatori nella storia dei partenopei.

L’Inter intanto si infrange su Koulibaly, che riesce a salvare la situazione con un intervento che vale un gol quasi sulla linea di porta. Gli ultimi due gol azzurri sono ad opera di Ruiz: lo spagnolo infatti riesce a siglare i gol numero 3 e 4 approfittando dello sbandamento difensivo dei nerazzurri, che hanno sofferto tremendamente le incursioni dei centrocampisti.

Il gol della bandiera dell’Inter porta la firma di Icardi su rigore, che rende almeno meno amaro il finale per l’attaccante interista. Meno per Spalletti che adesso rischia grosso e deve vincere l’ultima gara per non scivolare fuori dalla prossima Champions League. Torneo che il Napoli ha conquistato molte partite fa, e che alcuni tifosi forse non apprezzano abbastanza.

Napoli-Inter: il tabellino

NAPOLI (4-4-2): Karnezis; Malcuit, Albiol, Koulibaly (42′ st Luperto), Ghoulam; Callejon, Allan, Ruiz, Zielinski; Mertens (37′ st Younes), Milik (31′ st Insigne). A disposizione: Meret, Piai, Hysaj, Maksimovic, Mario Rui, Verdi. Allenatore: Ancelotti

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Asamoah, Gagliardini (12′ st Vecino), Brozovic, Politano (1′ st Icardi), Nainggolan, Perisic (36′ st Candreva); Martinez. A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Cedric, Dalbert, Joao Mario, B. Valero, Keita. Allenatore: Spalletti

ARBITRO: Doveri di Roma

MARCATORI: 16′ pt Zielinski (N), 15′ st Mertens (N), 26′ st, 34′ st Ruiz (N), 39′ st Icardi (I)

NOTE: Ammoniti: Koulibaly, Ghoulam, Allan (N), Nainggolan (I). Recupero: 1′ e 3′

Comments

comments