Roma-Napoli 2-0: gara decisa nella ripresa

Roma-Napoli 2-0 e azzurri alle soglie del Natale in zona Conference League, l’ultima competizione continentale a disposizione degli azzurri. Troppo brutto e nervoso il Napoli, dopo le 4 scoppole subite dal Frosinone in casa nella gara di coppa. E anche Mazzarri non sa più cosa fare, alle prese con una crisi di gioco e risultati che non si vedevano dai tempi del secondo Ancelotti, che alla fine fu sostituito da Gattuso. La squadra sembra arrivata a fine ciclo (che è durato solo un anno) e bisognosa di ricostruire e ricostruirsi dalle basi.

La Roma di Mourinho dal canto suo l’ha messa sul piano dei nervi e alla fine ha avuto la meglio con i gol di Pellegrini (bella realizzazione) e Lukaku nel recupero, quando ormai la gara volgeva al termine. Per gli azzurri, invece, espulsi Politano per fallo di reazione e Osimhen per doppia ammonizione. Per gli azzurri da segnalare anche l’infortunio di Lobotka.

Con il Monza dopo Natale è l’ultima spiaggia per rimanere almeno a contatto con la zona Champions, occupata dal Bologna di Motta.

Roma-Napoli: tabellino

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Llorente, Ndicka; Kristensen (75′ Celik), Cristante, Paredes (71′ Azmoun), Bove, Zalewski (71′ El Shaarawy); Belotti (71′ Pellegrini), Lukaku. All.: Mourinho.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus (88′ Natan), Mario Rui (81′ Zerbin); Anguissa, Lobotka (56′ Cajuste), Zielinski (88′ Gaetano); Politano, Osimhen, Kvaratskhelia (88′ Raspadori). All.: Mazzarri.

ARBITRO: Andrea Colombo della sezione di Como.

MARCATORI: 76′ Pellegrini (R), 96′ Lukaku (R).

ESPULSI: Politano (N) al 66′ per un fallo di reazione ai danni di Zalewski (R), Osimhen (N) all’86’ per doppia ammonizione.

AMMONITI: Paredes, Kristensen, Cristante, Mourinho, Belotti, Zalewski, El Shaarawy, Azmoun (R), Mario Rui, Mazzarri, Juan Jesus (N).

NOTE: Recupero 4′ e 6′.

Comments

comments

Pin It on Pinterest