Atalanta-Napoli: le pagelle di Diretta Napoli

Gollini: 7. Due grandi interventi, reattività mostruosa e sicurezza con i piedi.

Di Lorenzo: 6. Cambiano gli allenatori, ma il capitano non si sostituisce. Tuttavia sarà proprio questo non rifiatare mai a fargli perdere talvolta lucidità.

Rrahmani: 5,5. Un goal annullato davvero per un millimetro, ma farsi superare nello stacco aereo da Lookman anche no.

Natan: 6,5. Ammonizione se non ingiusta, quanto meno esagerata da parte di Mariani. Il centrale brasiliano sembra acquisire serenità ed autorevolezza partita dopo partita. Sostituito da Ostigard (s.v.) al 78′.

Olivera: 6. I migliori auguri all’uruguagio che esce per un infortunio subito apparso grave al 39′. Lo sostituisce Juan Jesus (6)

Zielinski: 6. Solo il compitino, da lui si pretende di più… Al 78′ gli subentra Cajuste (s.v.)

Anguissa: 6,5. Decisamente meglio rispetto alle ultime prestazioni. Frank ruba palloni a centrocampo, imposta e tenta sortite offensive.

Lobotka: 7.  Torna il signor ovunque. Break a centrocampo, ripieghi difensivi e geometrie: tra i migliori.

Kvaratskhelia: 7,5. A tratti il Pocho mazzarriano. I bergamaschi gli riservano maniere non delicate, lui ringrazia con un goal frutto di un inserimento di grande intelligenza tattica.

Raspadori: 5. Un po’ le fatiche della nazionale, un po’ vaso di terracotta in mezzo a vasi di ferro. Insomma, prestazione sottotono. Gli subentra al 64′ Osimhen (7) che fornisce un assist ad Elmas e che da solo crea panico tra i difensori atalantini.

Politano: 6. Grande generosità, ma poca lucidità. La stanchezza affiora ed al 63′ Mazzarri gli fa subentrare Elmas (7) ancora una volta decisivo in quel di Bergamo.

Mazzarri: 7,5. Tre punti gagliardi. Compito non facile prendere in mano i campioni d’Italia psicologicamente a terra e condurli alla vittoria su un campo ostico. L’impresa è nelle sue corde e la prima gli ha arriso. Squadra con l’antica verve e cambi sensati: ciascuno a ricoprire il ruolo che gli è consono. La strada è lunga e difficile, ma cominciare bene è un buon viatico.

www.milanopartenopea.it

 

Comments

comments

Pin It on Pinterest