Le pagelle di Genoa-Napoli del nostro professore milanese

Ospina: 5,5. Incolpevole sui goal, ma anche lui mette i brividi nelle impostazioni da dietro.

Di Lorenzo: 6,5. L’esterno toscano è volitivo, lotta su tutti i palloni e dà man forte a Lozano sull’out destro.

Manolas: 5,5. Un po’ in ritardo sullo svarione che dà il là al secondo goal. Si fa poi male, speriamo nulla di grave per come è messo il reparto difensivo, e viene sostituito da Rrahmani (6).

Maksimovic: 3. Dimostra tutti i suoi limiti tecnici in entrambi i goal. E’ praticamente l’uomo in più, ma per il Genoa.

Rui: 5,5. Senza dubbio fa i kilometri, ma quanta imprecisione sugli appoggi e in quei tentativi di tiro sballatissimi. Almeno un passaggio al var meritava la spinta che subisce in area rossoblu nel finale.

Demme: 6,5. L’italotedesco si ripete: tra i migliori in campo. Si dispera, incolpevole, sul passaggio più che azzardato e sbagliato di Maksimovic. Lo trovi dappertutto, si danna l’anima e sfiora un goal evitato solo dalla serata splendida di Perin. Viene sostituito da Bakayoko (6).

Zielinski: 6. E’ vero, ha pesanti responsabilità sul raddoppio genoano. Eppure il suo ruolo in campo lo porta a spendere numerose energie che ne determinano il cambio con Insigne (6) che si distingue per un palo pieno colto a Perin battuto.

Elmas: 6. Meriterebbe pure di più, ma quel tiro nella gradinata deserta, a caldo, fa male. Il macedone fa molto movimento sulla treqquarti, e prova un inserimento dei suoi non andato a buon fine. Della palla goal nel finale già ho scritto…

Politano: 7,5. Cominciamo dalla fine. Il goal riapre il match, ma vanno valutati il continuo movimento da un lato all’altro del campo, il brio e il tentativo continuo di trovare una soluzione buona.

Lozano: 6,5. Anche stasera il messicano ci mette corsa, grinta, voglia, ma non basta.

Petagna: 6,5. L’attaccante ce la mette tutta secondo le sue caratteristiche: cerca di far salire la squadra, fa a sportellate e ci prova nel gioco aereo cogliendo la traversa. Viene sostituito da Osimhen (6) del quale apprezzo la voglia di fare goal a tutti i costi.

Gattuso: 5,5. Nulla da recriminare al Napoli di questa sera: le statistiche parlano da sole. Eppure, con difensori tecnicamente sprovveduti, quasi masochistico tentare continuamente le impostazioni dalle retrovie.

Comments

comments

Pin It on Pinterest