Lazio-Napoli: le pagelle del Professore azzurro matto degli azzurri in una gara non molto fortunata per i colori azzurri

Ospina: 6. Assolutamente incolpevole su entrambi i goal.

Di Lorenzo: 5. Soffre maledettamente Marusic, in ritardo su Luis Alberto in occasione del secondo goal.

Maksimovic: 5. Immobile è un grande attaccante, ma anticipare così il colpo di testa e stargli a distanza è da suicidio.

Koulibaly: 6,5. Semplicemente, in una serata squallida per quasi tutti i suoi compagni, si distingue anche giocando con una gamba sola. Manolas (5,5): superficiale in alcuni falli al limite dell’area che potrebbe evitare.

Rui: 5. Soffre Lazzari. Sanguinante la giocata sbagliata sul secondo goal. Ghoulam (6): cerca di fare quel che può e qualche cross interessante parte dal suo sinistro.

Bakayoko: 5,5. La conferma che nel centrocampo a due con Ruiz non può giocare causa lentezza, anche nel pensare delle giocate.

Ruiz: 5. Imbarazzante per lentezza ed imprecisione che spesso sembra quasi superficialità. Lobotka (5,5): ci mette tanta volontà, ma i limiti tecnici sono evidenti.

Zielinski: 5,5. Il polacco fa molta accademia, ma è più fumo che arrosto: stasera si adegua alla mediocrità dei compagni. Elmas (5,5) lanciato nella mischia, si lascia influenzare da un preoccupante pressappochismo generale.

Politano: 5,5. Impreciso in passaggi e dribbling, fiacco nel pungere, molle nel rientrare.

Lozano: 6,5. Ancora una volta il migliore dei suoi: corre, salta gli avversari e subisce falli al limite del regolamento. Speriamo in un’entità non grave dell’infortunio: sarebbe l’ennesima tegola che cadrebbe su una costruzione già precaria. Malcuit: s.v.

Petagna (5,5): nonostante la volontà ed il cuore, poco reattivo sugli inviti di Lozano.

Gattuso: 5. Il peggior Napoli della stagione sotto tutti i punti di vista: tatticamente, tecnicamente e per atteggiamento. Gli auguro di rimettersi presto dall’infortunio all’occhio e di motivare al meglio i suoi uomini.

www.milanopartenopea.it

 

Comments

comments

Pin It on Pinterest