Napoli-Bologna: le pagelle del Professore matto da legare per gli azzurri

Ospina: 6. Quasi inattivo stasera. Un paio di interventi stilisticamente non perfetti, ma efficaci.

Di Lorenzo: 6,5. Solita partita di corsa e grinta: instancabile sulla sua fascia, propone sempre cross o passaggi appetibili.

Rrahmani: 6. Poco gli tocca fare, ma lo fa bene.

Koulibaly: 6. A metà secondo tempo ci accorgiamo che è in campo. Anche lui poco chiamato in causa, ma pronto quando serve.

Rui: 6,5. Meriterebbe anche di più per il fervore che caratterizza la sua prestazione. Tuttavia qualche limite tecnico e la precipitositá in talune circostanze lo frenano. Sul finire della gara il nuovo inizio di Ghoulam. A lui un 6 di buon augurio…

Fabian: 7, 5. Goal superbo, dei suoi. Tanta qualità, tanta quantità ed una freschezza atletica che non gli riconoscevamo. 

Elmas: 7. Se Zielinski deve ritrovare lo smalto dei vecchi tempi, per fortuna c’è il macedone. Mobilissimo ed oggi anche molto altruista: cerca sempre soluzioni per i compagni in attacco. Demme (6) gli dà il cambio.

Anguissa: 6,5. Il camerunense è signore indiscusso del centrocampo, ma in un’occasione ci mette troppa foga. Peccato per la traversa su tiro dalla lunga distanza. Lo sostituisce Mertens (6).

Insigne: 8. Dopo averne sbagliati due consecutivi, segna due rigori, solari, nello stesso match. Fa anche tanto altro, riprendendosi stasera sulle spalle questo Napoli. Lo sostituisce Zielinski (6).

Lozano: 6. Fatica a ritrovarsi il messicano, quasi non sentisse la solita fiducia nei suoi mezzi, quasi anche stanco fisicamente. Ma va comunque aspettato: il suo contributo servirà. Lo sostituisce Politano (6).

Osimhen: 7. Anche quando non segna fa tanto. Due rigori provocati e squadra tenuta sempre alta a minacciare Skorupski. 

Domenichini: 7. Il secondo di Spalletti non gli è secondo in grinta. Con il toscano che veglia dall’alto, traghetta con tranquillità gli azzurri verso tre punti tranquilli.

 

www.milanopartenopea.it

Comments

comments

Pin It on Pinterest