Roma-Napoli: pagelle del Professore Matto degli azzurri sulla gara di ieri dell’Olimpico

Ospina: 6,5. Sicurezza tra i pali e fuori. E tanto coraggio…

Di Lorenzo: 6,5. Copertura e spinta allo stesso modo. Talvolta  stanco quando deve crossare in area o quasi.

Rrahmani: 6,5. Granitica certezza. Unica mezza leggerezza, rischiando il rigore, su Abraham quando divora un goal praticamente fatto.

Koulibaly: 6. Oggi si concede delle leggerezze e ringrazia Pellegrini per la poca precisione in area.

Rui: 6. Soffre Zaniolo sulla sua fascia, ma dà comunque il massimo per la causa.

Anguissa: 6,5. Si conferma signore del centrocampo. Interdice, costruisce e si guadagnerebbe anche un rigore, ma Massa e var sorvolano.

Zielinski: 5,5. Fatica a riprendersi il polacco. Poca grinta, le progressioni solo un ricordo, perde palloni pericolosi. Elmas (5,5) lo sostituisce, ma con poco impatto sul match.

Insigne: 6. Stasera un po’ impreciso ed in debito di ossigeno. Manca la sua assistenza ad Osimhen. Lo sostituisce Mertens (6).

Politano: 6. L’impegno non manca, ma è la concretezza a latitare. Spesso Di Lorenzo deve rimediare ad una lucidità che stasera è venuta meno. Viene sostituito da Lozano (6).

Osimhen: 6,5. Circondato da 3 o 4 difensori per volta, e poco servito dai compagni, fatica a fare valere le proprie peculiarità. Eppure anche stasera va vicino al goal. Anzi, ne segna uno, ma la bandierina del guardalinee strozza l’urlo in gola.

Spalletti: 6,5. Semplicemente bravo anche quando deve far capire ai suoi uomini che, a volte, è bene anche accontentarsi. Peccato per l’espulsione nell’immediato post gara.

www.milanopartenopea.it

Comments

comments

Pin It on Pinterest