Sassuolo-Napoli: pagelle del Professore matto degli azzurri

Meret: 6. Su Racic non poteva niente. Per il resto, quasi inoperoso.

Di Lorenzo: 6. Prova generosa del capitano. Qualche ingenuitá ancora c’è, ma torna a spingere con decisione sulla fascia.per la verità, e qualche cross in area. 

Ostigard: 6,5. Buona la prova del norvegese che vince tutti i contrasti aerei.

Rrahmani: 7. Non solo il goal. Amir appare sicuro in ogni intervento e riesce anche ad impostare bene diverse volte. Al 62′ lascia spazio a Natan (6).

Mario Rui: 6,5. Duetta alla grande con Kvara, efficace nei rientri.

Traoré: 6,5. Brio e velocità con lui a centrocampo: riesce spesso a liberare per involate Kvaratskhelia.  Al 76′ fa spazio a Zielinski (s.v.).

 Lobotka: 6,5. Buona prova dello slovacco tra la propria trequarti e quella avversaria. Macina km e gioca molti palloni. All’80’ lo sostituisce Dendoncker (s.v.).

Anguissa: 7. Il camerunense giganteggia in ogni settore del campo, gli manca solo il goal.

Kvaratskhelia: 8. Due goal, e che goal. Numerosi strappi che ci ricordano, qualora ve ne fosse bisogno, il campione che è.

Osimhen: 8,5. Porta il pallone a casa: tre goal e pericoloso costantemente. Servirà questo Osi in questo lungo sprint della speranza. Esce al 76′ per Simeone (s.v.).

Politano: 6,5. Rientra nella sua zona di competenza e mette spesso sotto pressione la difesa neroverde. Al 62′ fa spazio a Raspadori (6).

Calzona: 7. Peccato per gli errori individuali a Cagliari: la vittoria di ieri sarebbe stata ancora più importante. Tuttavia in pochi giorni ha saputo ridare gioco alla squadra, nonché fiducia e i goal che mancavano.

www.milanopartenopea.it

Comments

comments

Pin It on Pinterest